mi inebrio

.
.
.
l' estate non è certo la mia stagione preferita. il caldo che mi fa venire dei mal di testa spaccacervello, l' afa che mi fa perdere la facoltà del respiro, il sudore che mi fa sentire appiccicosa e sporca. santo dio, no, no, no. però se cè qualcosa che adoro, e dico adoro, dell' estate è l' odore della sera. l' odore delle sere d' estate ha qualcosa di magico. qualcosa che ti fa sentire in pace con il mondo. soprattutto quando sei sulla spiaggia, o disteso su un prato in campagna. che si stà bene in pantaloni corti, ma il golfino dalle spalle non cè lo toglie nessuno. è qull' odore che ti fa veneire voglia di non andare a dormire per godertelo tutto. fino a diventarne parte. è quell' odore speciale che sa di fresco. che sa di leggero. che sa di pulito. e mi fa venire voglia di andare a fare il bagno in mare e di baciarsi sotto la luna fino a consumarsi. che fa venire voglia di amare. è un momento della vita per cui vale viverla fino in fondo.
.
.
.

2 commenti:

Una nana qualunque ha detto...

dobbiamo andare in un campo una di queste sere e guardare le stelle
chiamiamo anche l'elena e si ciana un po'

parlamipiano ha detto...

E' vero l'odore della sera d'estate è l'odore della pace interiore... ma non quella dei sensi :)