ripenscando dai tempi freddi

.
.
.
ultimamente sono stata un bel po' oberata di lavoro [come credo si sia ben capito] però ho avuto fortunatamente anche il tempo di dedicarmi a me stessa, concedendomi un paio di mostre assai interessanti in compagnia della mia mammuth: prima quella su Robert Mapplethorpe, un fotografo alla continua ricerca della fisicità dei soggetti, sempre solidi, tesi e vibranti, proprio come le splendide opere di Michelangelo Buonarroti, usate non a torto come ricca cornice della mostra stessa. poi, spinte anche da uno slancio di solidarietà, siamo andate al Museo Alinari alla mostra "QUELL'INSTABILE OGGETTO DEL DESIDERIO - L'IMMAGINARIO DEL SENO FEMMINILE NELLA FOTOGRAFIA D'AUTORE" visto che parte del ricavato dle biglietto va in beneficenza per la ricerca sul cancro al seno. bella bella davvero! un piccolissimo stralcio lo avete nel post precedente, ma tantissime altre erano le foto di grande interesse. e siccome mi sentivo in voga di auto-regali mi sono comprata i cataloghi di tutte e due le mostre lol. infine ecco che riesumo dal passato nevosissimo di questo dicembre alcune foto fatte in casentino col mio amurrr ♥
.







.

.

.

2 commenti:

Una nana qualunque ha detto...

belle le rose

mi manca il casentino ci andiamo una volta noi sole donne?

Smilla* ha detto...

quando sarà libera, un giorno lontano lontano ç_ç .......