ma chi è costui?

.
.
ieri sera sono stata a vedere Gran Torino. mi sembra doveroso consigliarvelo più che vivamente. veramente un film capolavoro. un Eastwood all' ennesima potenza che non lascia altro spazio che all' aggettivo mito.



*recensione del film*


purtroppo però ci sono anche persone che vanno in giro per il mondo senza aver acceso il cervello. vi riporto ciò che le mie povere orecchie hanno dovuto sentire dalla bocca di quel cretino che era seduto dietro di me in sala.. il film si apre con una panoramica del funerale della moglie del protagonista, Clint Eastwood. la panoramica si restringe, ed ovviamente il primo ad essere inquadrato è lui:

cretino dietro di me: "Ma chi è questo qui???"
la sua ragazza ( in modo del tutto normale come se lui non avesse appena fatto una domanda davvero imbecille ): "E' Clint Eastwood"
cretino: "Ma è un vecchio!!! è l' ora di smetterla di fare film! hahahaha vecchio!"

O____________________________O
ora. io mi domando e considero:
1) quanto si può essere imbecilli? direi infinito.
2) come cazzo fai a non riconoscere Clint Eastwood, che oltre ha essere uno degli attori più famosi della terra, ha ache la stessa faccia da quando è nato?
3) come puoi essere finito a vedere Gran Torino senza sapere che l' attore principale è Eastwood considerando che è anche il regista e che la sua faccia appare gigante nei cartelloni pubblicitari?
4) prendi prendi per il culo, intanto lui è arrivato alla veneranda età di 79 anni e oltre a essere uno strafigo da paura, è anche capace di spaccarti la faccia solo guardandoti.. te mentalmente non raggiungerai mai i due anni quindi cè poco da ridere.
5) come fa la tua ragazza a stare con te? probabilmente perchè è imbecille esattamente quanto te. giustamente dio li fa e poi di accoppia. speriamo anche che poi li accoppi.
.
.

10 commenti:

FlyStar Wagon ha detto...

3) come puoi essere finito a vedere Gran Torino senza sapere che l' attore principale è Eastwood considerando che è anche il regista e che la sua faccia appare gigante nei cartelloni pubblicitari?

Ahahahah, hai proprio ragione. Ma anche tutti gli altri punti fan morir dal ridere

Smilla* ha detto...

hahaha grazie XD dovevo proprio scriverlo da qualche parte, è da ieri sera che rimuginavo sulla stupidità di questa gente XDD

Honeyboy ha detto...

hahaha
il problema è che presi singolarmente mi fanno ridere, se penso che la situazione è abbastanza generale inizio a disperarmi
clint, perdonali perché non sanno quello che fanno

Smilla* ha detto...

daltronde se si è lasciato il cervello nell' utero materno -___- .....

AmosGitai ha detto...

Questo tuo post spiega il mio progressivo allontanamento dalle sale cinematografiche.
Anni fa andavo anche 3-4 volte la settimana perché:

- Andavo nel Cineclub della mia città, dove si pagava poco perché si poteva fare una tessera di socio annuale.

- Il target delle persone era davvero alto dato che il cinema in questione trasmetteva spesso rassegne e film d'essai.

Non potendo più usufruire di quel cinema, ucciso dai multisala, sono costretto a violentarmi andando nei vari maxicinema.

Le sale sono piene di cafoni che vanno al cinema non perché lo amino ma per passare una serata alternativa al pub, alla discoteca o alla "trombatina". Questi animali arrivano al cinema senza neanche sapere cosa andare a vedere, perché neanche sanno cosa c'è in programmazione (sai quanti litigi ho visto fuori il cinema tra le persone dei vari branchi di animali).
Il fatto grave è che anche pellicole di nicchia vengono martoriate dalla presenza di questi coglioni.
Qualche anno fa, ad esempio, andai a vedere "Il cerchio" di Jafar Panahi. Se all'inizio del film eravamo in tre o quattro a vederlo, stranamente la sala minuto dopo minuto iniziava a riempirsi fino al collasso.
Mi puzzava tutto questo interesse per un film iraniano di denuncia contro il regime e la situazione delle donne. Qui gatta ci covava... ed infatti già dopo 10-15 minuti le persone iniziavano a borbottare per poi iniziare discussioni disinteressandosi del film perché si stavano facendo due maroni grossi come cocomeri.
Il motivo? Questi pirla avevano non avevano trovato i biglietti per i vari blockbuster ed avevano ripiegato per l'unico film ancora disponibile.

Ormai il cinema è corrotto da queste teste di cazzo che non hanno alcun rispetto per gli altri, pensando di trovarsi nelle loro case. Quanti telefoni odo squillare, ma non vedo conseguenti rossori imbarazzati, bensì pirla che rispondono senza neanche tenere bassa la voce.
Ti ribelli? Dove mi trovavo fino a qualche tempo fa (Caserta), rischiavo anche di fare a mazzate... quindi vedi tu!
Oggi con un bell'impianto Home Theater (LCD 42", Dolby Digital 5.1, magari collegati al PC) ti godi il vero cinema, solo quando e con chi vuoi tu.

E' triste, ma per me il cinema è in coma a causa di questi stronzi cancerogeni.
Nel frattempo... nella speranza che resusciti, me lo godo a casa.

P.S.: non credo di aver mai scritto un commento così lungo... questa cosa mi preme molto... e mi infervora tanto!

A presto!

Smilla* ha detto...

guarda ti capisco a pieno.. gli unici cinema vicino a casa mia sono uno "piccolo" ma perennemente invaso da ragazzini dall' età media di 14-15 anni che partono con i laser appena scendolo le luci, e un multi sala.. fra i due ovviamo sempre per il secondo, perchè bene o male si riesce a vedere il film in modo piuttosto decente, essendo sempre pieno cè sempre qualcuno che dice agli altri di non fare casino.. non fosse che a volte ti capita di dover sentire certe cose *_____* roba allucinante!
ma il massimo sono quelli che "dimenticano" il cellulare acceso.. io per rispetto o lo spengo o lo metto silenzioso, solo se vado il pomeriggio e magari apsetto uan chiamata importante metto la vibrazione, perchè posso sentirla e rispondere (ovviamente fuori dalla sala), ma contemporaneamente non dare noia a nessuno! il massimo mi capito a vedere the Libertine che a quella accanto a noi iniziò a squillare il telefono al massimo volume, e lei come se nulla fosse rispose e iniziò a dettara ad alta voce come fare la minestra di verdura °_° che gli devi dire a certa gente?
ad avere un buon impianto guarderei anche io più film a casa, ma la verità è che il cinema mi piace sempre un pò di più, così alla fine cedo sempre vada come vada u_u

ps. non preoccuparti per il commento lungo, è una cosa che fa infervorare anche me XD

Una nana qualunque ha detto...

direi che quello aveva due criceti al posto dei neuroni
ma come fai, dico io, COME FAI????? a non riconoscere clint eastwood
CHE è L'UOMO CON LE MITICHE DUE ESPRESSIONI:
QUELLA COL CAPPELLO
E QUELLA SENZA!!!

un mito miiiiiiito!
lo andrò avedere presto spero

Ares ha detto...

hello... dopo tanto torno ad inzaccherarti il bloggo.. dunque.. la mia teoria è:
il tipo è andato al cinema convinto dalla ragazza(piccola forma di ricatto + o - velato niente cinema niente sesso) poi perchè lei sta con lui.. beh.. ci sono 2 o 3cento.. motivi che mi vengono in mente.. ma nessuno è carino.. per quanto riguarda l'accopparli penso sia inutile.. per ogni BM(BimboMinkya) che accoppi ne nascono almeno 2.. quindi è una battaglia persa in partenza. cmq smetto di scarabocchiarti il blogghe.. ciao ciao..


Enjoy



Ares

Smilla* ha detto...

@ la nana:
vai subitoooo!!! è un film a dir poco bellissimo!!

@ ares:
terrificante.... XD

Iris ha detto...

Ciao carissima!
Io è da un sacco che non vado più al cnema.
E è tanto anche che non passo più dal tuo blogghino! XD
Un bacio