e poi ti dicono che non devi incazzarti sul lavoro

.
.
.
mi faccio un culo come una scimmia. ieri sostituisco un mio collega facendo coì non solo un sacco di ore in più, ma perdendo anche quella misera mezza giornata libera che avevo. oggi faccio io il turno lungo del mattina per coprire la confernza, ma figuriamoci se qualcuno viene a sostituire me. così eccomi che dalle 8 arrivo sparata fino alle 3 del pomeriggio, fra servizio bar, risistemare tutte le sale del ristorante [che dire che sono in casino è dire veramente poco] e spazzare e dare l' aspirapolvere e dare il cencio [che non si asciuga mai], e servire il pranzo a quel gruppo di affamati rompi coglioni di merda di snobboni [che poi sono dei cazzo di gommisti, ma che merda te la tiri?]. stasera poi di nuovo doppio turno, e senza nemmeno riprendere fiato alle 7 eccomi di nuovo pronta in sala a servire un cenone per il compleanno di querll' assilante spaccacazzo del proprietario dell' albergo di fronte. e chi mi trovo in sala? una maitre °_° per carità niente da ridire, io questo lavoro lo stò imparando da sola, quindi se uno che ha più esperienza di me mi insegna le cose per bene mi fa più che piacre, visto che mi piace migliorarmi sempre. però cazzo. dio io, almeno avvertiteci! questa arriva senza che noi si sappia nemmeno chi sia e inizia dirci "fai quello" "fai quell' altro". e noi ovviamente rimaniamo basiti e gli diciamo in coro "oh ma che cazzo voi? chi cazzo sei??". figure di merda. per me e per lei, che poverina stà solo facendo il suo fottutissimo lavoro. quindi ovvio che mi girano le palle. poi questa arriva e ci fa: "Il titolare [che è anche lo chef [................]] mi ha detto di dirvi che vi dovete comprare delle scarpe da lavoro più adatte, che non siano da ginnastica" ....come scusa? "mi ha detto di dirvi"? lui è venuto a dire a te di dire a noi che ci dobbiamo ricomprare le scarpe da lavoro?????? io lavoro li da agosto, cazzo merda, e ho sempre le stesse fottutissime scarpe, se non gli vanno bene per quale arcano motivo non me lo dice lui?? lo deve mandare a dire da una ragazza nuova che manco ci conosce e che già poverina è in imbarazzo per la situazione che si è creata prima??????????? e se questo non bastasse.. sono le 11 [e farei notare che quindi per oggi ho fatto 11 ore] vado dal titolare e gli dico "senti mio zio [uno dei cuochi] fra poco va via [come ben saprete non ho la patente quindi vado e torno con loro], io sono qui da stamattina, vado via anche io, tanto ci sono gli altri in sala [altri 4 camerieri per 50 persone, quando io al mattina me ne ero fatte 32 da sola]" e lui mi guarda da l' alto in basso e mi risponde "fai quello che pensi sia meglio fare"
°________________________________°
uno che mi dice una cosa del genere con quel tono scocciato e infastidito, porca merda troia vacca mi fa sentire come se fossi una merdaccia che lascia i suoi colleghi nella suddetta cacca per andarsena a casa, come se in tutto il giorno non avessi fatto una beneamata mazza. e vaffanculo.
vaffanculo.
perchè io mi sono fatta un culo tanto e se vado via un' oretta prima [che tanto le mie ora ormai le ho superate da un pezzo] non è male di niente. poi parli di rispetto. non lo meriti caro mio, perchè per avere rispetto devi anche averlo nei miei confronti maledettissimo stronzo. e poi io col mio carattere idiota che faccio sempre tutto io di più e di più perchè mi sembra sennò che non faccio niente, mentre in realtà spesso sono gli altri ad approfittarsene per non fare nulla loro. e se mi dici una cosa del genere mi ferisci sul vivo e mi sento subito in colpa. anche se non ne ho la minima colpa. e corro a piangere come una fontana nell' office. perchè mi becchi la sera che sono stanca. e mi girano, perchè tutti i giorni subisco qualcosa da te e alla fine non posso che scoppiare. e perchè ho pure le mie cose e quindi sono un ormone libero e impazzito. e piango ancora di più perchè ti ho dato la soddisfazione di vedermi piangere per colpa tua. perchè so che vederci incrinati è proprio quello che vuoi. perchè sei uno stronzo egocentrico di merda, ecco cosa sei. e vaffanculo di nuovo te e i tuoi baffetti del cazzo. e poi dicono che non devi incazzarti sul lavoro.
.
.
.
.
.

3 commenti:

Una nana qualunque ha detto...

io non ho parole............

Midnight ha detto...

Povera lova mia sono basita! Certa gente andrebbe bruciata sul rogo!

parlamipiano ha detto...

Non aver paura e non incazzarti se fai vedere i tuoi sentimenti,sì puoi piangere e lui può pensare di aver vinto,ma tu sai che lui ha la battaglia: TU VINCERAI LA GUERRA !!!!!